Ordini Telefonici Numero Verde 800149685

Scaldatelle al finocchio con crema di cannellini



Ecco la nuova ricetta nata dalla collaborazione tra:

 gustobi 

           &

 Petrusina

Le scaldatelle sono dei taralli, tipici della citta' di Matera. La loro particolarità è la cottura, vengono prima bolliti in acqua a 100° e successivamente cotti al forno. Il risultato è un impasto croccante ma molto friabile, si trovano al gusto classico o aromatizzati.

102120

Gustobì mi ha omaggiata di quelle al finocchio, le mie preferite per altro. Sono di un panificio storico di Matera, "Antica forneria dei Sassi", che utilizza solo grani locali e metodi di produzione tradizionali.

 

Le scaldatelle sono ottime come aperitivo, o come accompagnamento a molti cibi in sostituzione del pane.

Io ho voluto creare un antipasto genuino, dal sapore rustico ma dall'aspetto elegante ed ho potuto constatare che queste scaldatelle al finocchio si sposano molto bene con i legumi.

DSCN8144

Ingredienti:

 

100 gr di fagioli cannellini

1 fetta di guanciale

1/2 cipolla

salvia, alloro

semi di finocchio

olio evo

sale

brodo vegetale

 

Procedimento:

 

In una padella soffriggere la cipolla con olio extra vergine d'oliva. Aggiungere i fagioli cannellini, salare e insaporire con una foglia di alloro, un pizzico di salvia e qualche seme di finocchio.

Aggiungere un mestolo di brodo vegetale e lasciare cuocere per una ventina di minuti. Se si asciugassero troppo, aggiungere altro brodo di tanto in tanto.

A cottura ultimata frullare i fagioli cannellini fino ad ottenere una crema omogenea.

DSCN8138

In un pentolino a parte scaldare una fettina di guanciale che andrà utilizzata come decorazione del bicchierino.

Riempire il bicchierino con la crema di cannellini, finire con un filo d'olio extra vergine d'oliva e guarnire con un paio di scaldatelle fra le quali adagiare la fetta di guanciale abbrustolita.

Disporre altre scaldatelle sul piatto, che serviranno come accompagnamento alla crema di cannellini.

Ho abbinato a questo antipasto un Primitivo di Manduria delle Cantine Due Palme, un vino dal profumo intenso e persistente, con un sapore molto deciso ma armonico che fa si si abbini molto bene anche con un antipasto.

IMG_0225

L'olio che ho utilizzato sulla crema di cannellini è un raffinatissimo olio Pugliese dal sapore deciso ma non troppo forte, ideale per impreziosire a crudo qualsiasi tipo di piatto.

Olio D'Orazio


Commenti