Ordini Telefonici Numero Verde 800149685

Pane di Matera - Usi & Sapori



Ecco la nuova ricetta nata dalla collaborazione tra:

 gustobi 

           &

 Petrusina

Il Pane di Matera, ormai conosciuto e diffuso in tutta Italia e in tutto il mondo, è tipico, come si deduce dal suo nome, dell'area materana e Murgiana, tradizionale zona di coltivazione di cereali. 

E' caratteristico per la sua forma a Cornetto, per la sua crosta molto croccante, alta 3 mm, e per la sua mollica colore giallo, saporitissima, con una porosità tipica molto difforme.

E' prodotto mediante un antico sistema di lavorazione, tipico dei panificatori della zona di Matera, e prevede l'utilizzo esclusivo di Semola di grano duro, lievito madre, acqua e sale.

Il pane, se conservato in luogo fresco e asciutto può durare anche 6/7 giorni, mantenendo tutte le sue caratteristiche.

DSCN8387

 Il Pane di Matera può avere molteplici utilizzi, io ho voluto provarlo inizialmente a bruschetta e per quanto mi riguarda credo che sia un utilizzo esemplare.

 

Ecco di seguito come ho personalmente farcito le mie bruschette:

DSCN8394

Partendo da quella di destra con sapori più tradizionali: pomodorini, origano, mozzarella di bufala e rucola. Quella centrale più sfiziosa con pomodori secchi sott'olio, bufala e pancetta toscana e quella di sinistra con acciughe, cipolle di Tropea, olive taggiasche, pomodorini, bufala e rucola.

 

Gli ingredienti ve li ho già descritti sopra, e ora ve li faccio vedere!:

DSCN8390

Mi sono anticipatamente preparata tutti gli ingredienti sul tagliere per poter farcire le mie bruschette con più comodità.

 

Ecco un breve riepilogo di come le ho preparate:

Ho tagliato tre fette di Pane di Matera alte circa 1 cm e mezzo. Le ho tostate per un quarto d'ora circa nel forno a 150°. Le ho successivamente strofinate con uno spicchio d'aglio, condite con dell'ottimo olio pugliese e con un po' di origano. Una volta fatto questo procedimento, le bruschette sono già pronte per essere farcite.

 

Bruschetta con pomodori secchi sott'olio, bufala e pancetta toscana:

Ho disposto sulla fetta di pane i pomodorini secchi sott'olio, almeno 5 per fetta, ho messo anche qualche pomodorino fresco, la mozzarella di bufala e ho ricoperto completamente con la pancetta toscana.

DSCN8392

Questi sono i pomodori secchi sott'olio che ho utilizzato:

DSCN8391

Bruschetta con acciughe, cipolle di Tropea, olive taggiasche, pomodorini e rucola:

Ho affettato la cipolla finemente, l'ho passata in padella qualche minuto sfumandola con un cucchiaio di aceto bianco, per renderla più morbida e soprattutto più digeribile.

Ho farcito con qualche filetto di acciuga, la cipolla e i pomodorini. La mozzarella di bufala e la rucola l'ho aggiunta soltanto dopo aver ripassato la bruschetta qualche minuto al forno.

DSCN8393

Bruschetta con pomodorini, origano e mozzarella di bufala:

Questa è senz'altro la più veloce da preparare e la più tradizionale. L'ho farcita semplicemente con abbondanti pomodorini, la mozzarella di bufala e a fine cottura un po' di rucoletta fresca.

 

Prima di servirle, ho ripassato in forno per qualche minuto le bruschette, sempre a 150°. Ecco il risultato, devo dire che è stata una cena-merenda davvero goduriosa:

DSCN8396

DSCN8397

DSCN8398

DSCN8399

DSCN8400

 

Alla prossima ricetta...non ci resta che augurarvi buon appetito da:

Petrusina

                    &

  gustobi

 

 

 

 

 

 


Commenti